mercoledì 28 marzo 2018

L'incertezza è la via dell'anima, non i "dogmi"...


Siamo capaci di trasformare in dogmi anche la grande saggezza. Cerchiamo maestri e guru dappertutto e il risultato è che in giro c'è tanta falsa saggezza tutta mentale e senza corpo. L'incertezza è un campo energetico evolutivo dell'anima per fare vuoto dei pensieri che avvelenano mente, corpo ed emozioni. Se indossi i panni del buddista, se vuoi diventare quello che "credi di essere", se ti crei una religione o un'ideologia ti allontani dall'anima. Molti diventano fanatici di dottrine, teologie e idolatrie cercano certezze nella vita. Le certezze si pagano a caro prezzo. Solo sperimentare il nuovo ci fa vivi ed esploratori della vita. Chi non prova l'avventura della meraviglia del nuovo dell'esistenza e il magico stupore del cambiamento a sorpresa, sta già ammuffendo in se stesso, nelle mura del suo ego.

Cos'è la coscienza...?

Esiste una coscienza che non è banale capire, non è il banale giudizio che diamo alle cose, non nasce dal senso di colpa e non s'iden...