domenica 4 febbraio 2018

Se incontri il Budda per strada...dopo...ritorna a te stesso...

Se incontri il Budda per strada...dopo...ritorna a te stesso...
Chi fa un serio e silenzioso percorso di conoscenza non è più (ad esempio) un buddista (o altro) ma solo semplicemente più se stesso. Molti restano nell'ideologia e bisognosi del maestro.
Ch’ing-Yuan: "all'inizio le montagne erano montagne e le acque erano acque, quando penetrai nella sapienza zen le montagne non erano più montagne e le acque non erano più acque, ma quando raggiunsi l’essenza dello zen le montagne furono di nuovo montagne e le acque di nuovo acque". 

giovedì 1 febbraio 2018

A tutti quelli che amano.....


Amare è completarsi , non è compensazione; amare è saper desiderare, amare integra in una funzione superiore sesso,cuore e campo di coscienza. Amare è essere nel flusso d'energia dell'universo, amare è osare, amare è capacità di donarsi , è farsi prendere (non prendere), è saper ricevere ( il dare è più facile), è aver fiducia di base nella vita, è capacità di provare quel sentimento raro che è la gratitudine, é riconoscersi reciprocamente, è saper dire grazie ( non solo sentirselo dire), è mollare rigidità e diffidenze marchiate dal passato. Chi ama vive nel presente perché è dal fluire del presente che nasce il futuro, ama chi è in pace col passato ed ha il cuore libero e aperto al presente. 

La capacità di riconoscere se stessi ed altro da sè, si situa sul confine tra Narciso ed Alterità...

La capacità di riconoscere se stessi ed altro da se si situa sul confine tra narciso ed alterità... Il confine tra narciso e alterità è lo s...