venerdì 15 luglio 2016

Ragionevolezza non è aver ragione.....


La ragionevolezza non c'entra con l'obiettività nè col capire, ha a che vedere con la comprensione emozionale e l'ascolto autentico. Il capire rende distanti , fa ragionare e chiacchierare, col capire si ha ragione, con la ragionevolezza "si ama". Attenzione nel linguaggio comune all'intercalare "capisco", il vostro interlocutore non vi sta ascoltando. La ragionevolezza è il punto d'incontro tra sentimento e ragione, tra intelletto e cuore, è comprensione, rispetto, empatia, mediazione emozionale non intellettuale, è "incontrarsi". 

La capacità di riconoscere se stessi ed altro da sè, si situa sul confine tra Narciso ed Alterità...

La capacità di riconoscere se stessi ed altro da se si situa sul confine tra narciso ed alterità... Il confine tra narciso e alterità è lo s...